Ogni giorno

Ogni giorno perdiamo un’occasione per essere migliori. Ogni giorno con una scusa rimandiamo il cambiamento, che altri ci chiedono. Quando ci si convince a cambiare, il nostro proposito è già stato modificato, limato degli spigoli che ne fornivano l’essenza. Cosi, invece di migliorare, si rimane nel solito limbo dantesco (se non peggio).

Se poi prendete la descrizione e la applicate al nostro paese, beh troverete più di una corrispondenza; in sostanza si chiede di cambiare, di essere più competitivi, di spingere sull’innovazione, sulla ricerca, sui giovani insomma; la risposta è un dribbling alla domanda successiva. Quello che non mi va giù è semplice, non si può parlare in tempi di crisi di aumenti di fondi alla scuola, alla ricerca, ovvio, soldi non ce ne sono; ma se poi contemporaneamente si sperperano milioni per quei furbacchioni di militari, beh qualcosa non va.

Mi sento costretto a fuggire da un paese che non mi vuole, che non ha bisogno della mia testa per sviluppare un futuro migliore, che ha perso la fiducia nei giovani ancor prima di dar loro una possibilità. Non voglio farlo, perché questa è la mia casa, il luogo in cui sono nato, ma devo se voglio veder realizzate le mie aspettative, se voglio credere in qualcosa di diverso.

(sconsolato)Luca

Questa voce è stata pubblicata in Blog e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.